Terza avventura giocata presso i padroni di casa di GameOver Firenze. A seguirci in questa nuova avventura, tra zombie affamati e la flebile speranza di rimanere umani, sempre Alberto, il nostro Master. Questa è la prima volta che abbiamo modo di confrontarci con questo il genere, nonostante sia abbastanza diffuso, soprattutto dopo il successo della serie TV a cui si ispira.  

Beh, che dire? Quello che abbiamo adorato fin da subito di questa stanza è stata la scenografia: disordinata e curatissima allo stesso tempo, diversiva, nascosta, sorprendente, anche nella sua semplicità. Lo stile horror è stato reso in maniera sublime attraverso sottofondi sonori (versi animaleschi degli zombie, graffi sul muro, urla, riproduzioni di urti sulle porte), allestimenti scenici (il materasso macchiato di sangue, dispenser dell’acqua) ed il senso effettivo di un luogo abbandonato (le sedie rovesciate, la finta sporcizia).  

La logica del gioco non è delle più lineari, ma questo lo rende solo più divertente, perché hai la possibilità di metterti veramente alla prova e pensare fuori dagli schemi. Gli enigmi in sé e per sé non sono difficilissimi; quindi, la consiglierei sicuramente anche a neofiti delle escape room.  

Quello che veramente alletta di questa stanza è l’adrenalina che ti mette addosso, tramite l’utilizzo di effetti speciali spettacolari e l’ambientazione realistica; hai la sensazione di trovarti veramente su un set cinematografico, ma senza un copione da seguire. Come al solito non posso andare nello specifico per non incorrere nel rischio spoiler, ma, se sono le emozioni forti quello che cerchi in un’escape room, questa è la stanza che fa per te.  

Eravamo talmente euforici quando siamo usciti, che abbiamo deciso di fare persino un’ulteriore stanza, SAW, oltre alle tre fatte precedentemente nella giornata. Ma questo ve lo racconterò in un altro articolo. 

Noi siamo riusciti a completare la room in circa 44 minuti, e ci siamo ritenuti molto soddisfatti dell’esperienza, tant’è che a buon diritto questa stanza si è meritata di salire sul podio del Tour Topissimi Toscana e guadagnarsi un onesto 3° posto. 

difficolta'

Il livello fornito da Game Over Firenze e’ di 85%.

Trama

È passato più di un anno da quando l’apocalisse è iniziata. Il genere umano è in via di estinzione e i pochi superstiti rimasti sono in continua ricerca di posti in cui nascondersi. Una settimana fa il tuo gruppo ha trovato rifugio in una prigione abbandonata eliminando quei pochi zombies che si trovavano all’interno. Sembra però che siate stati scoperti e stiano venendo a prendervi..

Persone

da 2 a 8 sopravvisuti

automazione

Si

Genere

Apocalisse, Zombie

Game master