Persone

da 2 a 6 eterni sognatori.

GENERAZIONE

Prima generazione.

Genere

Fantastico

Game master

Prima avventura giocata presso i padroni di casa di Lucca Escape Rooms. Questa, insieme a Il Vascello Fantasma, è stata una delle prime stanza su cui abbiamo messo gli occhi, incuriositi dall’originalità della trama.

Scenografia molto essenziale nella maggior parte dell’ambiente, fatta eccezione per la rappresentazione di un passaggio, eseguita in maniera abbastanza spettacolare e divertente. Come stile è improntata unicamente sulla prima generazione.

Come logica non è molto lineare, ma non per questo è una stanza complessa, anzi, la ritengo assolutamente molto carina e adattissima come prima esperienza di escape room, sia per neofiti che per bambini e giovanissimi.

Per completare la stanza, si hanno a disposizione 45 minuti di tempo, invece dei canonici 60; noi ci siamo riusciti in poco più di 38 minuti. Non necessita di particolari abilità motorie.

La fabbrica di cioccolato Game Over Firenze

difficolta'

Lucca Escape Room non indica il livello di difficoltà della Stanza. A nostro modesto parere può collocarsi in un medio facile. Adatta a ragazzi e bambini.

Trama

“La piccola Alice aprì la porta di quella strana casa, ed in poco tempo si accorse che qualcosa non tornava… quella strana musica la ammaliava mentre quelle piccole bambole sembravano animarsi l’una dopo l’altra…”

Fu così che la piccola Alice scomparve nel nulla, lasciando solo le sue piccole impronte sul pavimento. Entrate anche voi nella casa di Alice e ritrovate la piccola, aiutandola a trovare la via d’uscita. Sarete in grado di superare le sfide di quelle stanze, o rimarrete intrappolati con Alice?