Persone

da 2 a 6 neonati

GENERAZIONE

generazione

Genere

Viaggi nel tempo

Game master

Seconda e, ahimè, ultima (per adesso) avventura giocata presso i padroni di casa di Mad Machines. Dopo essere usciti da Time Machine e esserci presi una pausa, ci apprestiamo a tornare a giocare gasatissimi l’altro gioiellino: Birth Machine. Kika e Matt ancora con noi 💓. Come per la puntata precedente, Arturo, l’assistente robot 🤖 del Dottor Mad, ci mette nuovamente alla prova con un enigma di riscaldamento, in vista di una stanza veramente tosta, finchè Antonio e Giulia, i nostri Master anche per questo episodio, non ci conducono nella room.

La scenografia è spettacolarmente funzionale alla storia! Tutto, ma proprio tutto, all’interno della stanza è creato e pensato in funzione della trama, cioè tutto il percorso dal momento del concepimento 👩🏼‍❤️‍👨🏼, passando per la gravidanza 🤰🏼 fino alla nascita 👨🏼‍🍼. Il racconto viene eseguito in maniera sublime, senza mai scadere nel volgare, ma mantenendo anzi un tono sempre giocoso.

La logica della stanza è inizialmente consequenziale e renderla altrimenti la rovinerebbe: per cui “godetevi” l’esperienza lasciandovi trasportare dagli enigmi; in seguito, è possibile poi dividersi i compiti per velocizzare la partita. Oltretutto gli enigmi sono divertenti, non banali ed estremamente originali. Sicuramente fa anche giocoforza l’originalità stessa del tema, ma la rappresentazione che ne deriva è sublime, quindi: date una medaglia a queste persone! 🎖️

Come stile, abbiamo un uso esclusivo della seconda generazione; non troverete neanche un lucchetto all’interno della stanza. Ho molto apprezzato questa coerenza con il tema della room 🧩; infatti, introdurre elementi di prima generazione avrebbe rovinato, a mio avviso, l’atmosfera così magistralmente creata.

Il timer (adoro) è espresso in settimane di gestazione (40), in cui ogni settimana corrisponde ad un minuto e mezzo: quindi non allarmatevi se non vi torneranno i conti con il conteggio del tempo classico. Noi 4 siamo nati prematuri con 5 settimane in anticipo: fate voi i calcoli. 😉

Alcune tip: la stanza è disponibile in lingua inglese 🇬🇧 e non necessità di abilità motorie particolari. La difficoltà degli enigmi e l’ambiente giocoso la rendono adatta anche ad escaper alle prime armi ed adolescenti.

Sicuramente è una delle nostre stanze preferite e non vediamo l’ora di tornare per la terza stanza!

Il Labirinto del minotauro

difficolta'

Mad Machines non indica un livello di difficoltà della stanza. Il nostro parere: Intermedio

Trama

Siete già stati qui. Tutti ci siamo stati, ma nessuno di noi se lo ricorda.

Oggi grazie alla sua straordinaria invenzione, il Dottor Mad vi dà la possibilità di rivivere la vostra nascita. Ma riuscirete a farcela di nuovo? Avete solo 9 mesi di tempo per venire al mondo!